Skip to content
Archivio articoli con tag Myriam di Magdala

Sono colei che rappresenta tutti

22 luglio 1988
Sono colei che rappresenta tutti coloro che peccano ma, dopo si pentono per amore di Jesus.
Io ho amato Jesus non umanamente, l’ho amato con l’anima poiché la mia anima sentiva in Lui la divinità.
Jesus fu anche vero uomo, ma senza peccato, per lui non esistevano i sensi, per lui esisteva la castità: vero [...]

Il villaggio di Magdala

22 luglio 1987
Il villaggio di Magdala era vicino al lago, in estate l’ombra degli alberi portava la frescura, la casa era comoda e ricca.
Gli usi di quella terra: il cibo che a voi non piacerebbe certamente, le case povere con i pavimenti di sabbia battuta… tutto mi torna alla memoria, e la mia casa più [...]

Quando lo vidi per la prima volta

23 luglio 1985
Quando lo vidi per la prima volta compresi che non era come gli altri!
Il Suo sguardo mi penetrò l’anima e mi sentii cambiata totalmente.
E così anche quando ora, in mezzo agli uomini presente e invisibile posa lo sguardo su di uno di essi… Egli è presente ovunque col Suo spirito e ascolta ogni [...]

In quel tempo sentii parlare del Rabbi

23 luglio 1980
In quel tempo sentii parlare del Rabbi come di un uomo meraviglioso. Io Myriam di Magdala, quando sentivo parlare di uomini meravigliosi mi incuriosivo aspettandomi dopo averli conosciuti di trovare in essi interessanti qualità umane, bellezza, virilità…
Andai col mio seguito a vedere quest’uomo e, appena lo vidi, io peccatrice, per grazia sentii in [...]

L’amore per Cristo

6 agosto 1975
L’amore per Cristo, amore sovrumano, che Egli è l’Uomo-Dio da amare sovrumanamente, cioè amalo in tutti, che ognuno ha la sua divina scintilla. Amalo sempre più di ogni creatura, più di te stesso. Già il tuo desiderio di amarlo sempre di più è amore, che non si desidera amare chi ci è indifferente.
Molte [...]

Il Vangelo è la Vita, dà la vita, è il simbolo della vita!

22 luglio 1975
Il Vangelo è la Vita, dà la vita, è il simbolo della vita!
Io sono colei che come simbolo rappresenta quell’umanità che pecca, che sbaglia ma ama!
Ama, e così sbaglia per amore anche se per incoscienza, ma nella profondità dell’anima, quest’umanità può sentire quella voce! E allora può cambiare e amare nel giusto senso, [...]