Skip to content
Archivio pubblicazioni in data aprile 1974

Ritorno a voi pensata

16 aprile 1974
Ritorno a voi pensata, io il piccolo Giovanni e poiché  di voi tutti molto so, vi seguo come il vostro pensiero spesso mi segue.
Così parlo a voi tutti.
Padre Gabriele quella frase che la fa pensare è esatta poiché si tratta di un certo Galeno di quei tempi, i tempi dell’uomo Dio.
Le mie lettere [...]

Ecco il poeta vecchio, vecchio mago

10 aprile 1974
Ecco il poeta vecchio, vecchio mago;
ti prende per mano e t’accompagna
nel mondo del mistero, mondo vago.
Ritroverai così chi più hai amato
in terra e oltre, oltre fino al Cielo.
E la tua voce lui dal Cielo ha ascoltato,
ed è tornato in terra sorridente,
per non farti morire di dolore.
Devi ancora dare sulla terra:
è incominciata or [...]

Se guardi il cielo

5 aprile 1974
Se guardi il cielo e innalzi la tua mente
a Dio, stai certa, sempre Dio ti sente;
comprendere potrai il Suo pensiero.
Re della terra, Re dell’Universo,
Dio immenso che ha creato terra e cielo
e mondi e stelle! Innalza il tuo pensiero.!
Fino alle stelle e poi oltre ancora,
oltre le stelle, oltre questo cielo
che ti sovrasta! Penetra il [...]

Vengo io a portavve er bonumore!

5 aprile 1974
So’ arivato in ritardo.
E mò è già uscito
er Padre Geneale, er confessore?
È tornato ar convento in quella via
bella, co’ l’arberi, romantica,
la via ‘ndo’ sta er convento
de ‘I servi de Maria”!
Trastevere è là sotto,
vecchia mia!
Vecchia Trastevere de li tempi
annati, quanno ce stava ancora la poesia!
Quei tempi so’ passati!
Ar monno tutto passa!
Viene er vento, er [...]